Bogni Dario parla di pavone (SUBFAMILY PHASIANINAE)

7 giorni ago laveritaeradigitale Commenti disabilitati su Bogni Dario parla di pavone (SUBFAMILY PHASIANINAE)

INFORMAZIONI E CARATTERISTICHE
Le 3 specie di uccelli che si distinguono per i colori vivaci delle piume sono chiamate pavone: il pavone indiano, il pavone verde e il pavone del Congo.
Il pavone appartiene all'ordine Galliformes e alla famiglia Phasianinae. Il nome pavone è attribuito ad entrambi i sessi da quasi tutti, ma la verità è che solo il maschio è chiamato pavone. La femmina è, in inglese, peahen, che in spagnolo si traduce come "peahen" anche se suona un po 'strano, secondo Bogni Dario.
È l'animale nazionale dell'India.

DESCRIZIONE DEL PEACOCK
Il corpo del pavone misura da 1 a 2,5 metri di lunghezza e pesa tra 3 e 8,8 chilogrammi. Il maschio e la femmina sono facilmente differenziati per una serie di caratteristiche fisiche. Nel primo caso, la femmina è più piccola e meno pesante del maschio, e nel secondo è molto più attraente.

Sono le piume e in particolare il design su di esse che attira l'attenzione del pavone. Il piumaggio della pancia, del torace, del collo, della testa e della schiena sono di un blu intenso e brillante, o verde per il pavone verde. Le piume del viso hanno striature gialle o bianche e sopra la testa c'è una piccola cresta di piume marroni o blu.
La coda è a punta e a parte. È uno dei più belli del mondo animale e si erge maestosamente solo nel maschio per scopi riproduttivi. Aperto e in verticale raggiunge il suolo e mostra un ventaglio di piume molto lunghe che verso la fine sfoggiano una figura simile a quella di un occhio, chiamata ocelo, con vari colori che vanno dal verde al blu navy, riporta Dario Bogni.

DISTRIBUZIONE E HABITAT DEL PEACOCK
È distribuito principalmente in America, Africa, Europa e Asia; Viene da quest'ultimo continente. Abita in zone boschive umide e si trova in maggior parte in India e Sri Lanka.

COMPORTAMENTO DEL PAVONE
Il pavone è un uccello calmo e può essere addomesticato; tuttavia, se si sente minacciato, diventa irritabile. È giorno e la sua giornata è così: dorme di notte sugli alberi e in grandi stormi, e al mattino si sveglia e si divide in piccoli gruppi per andare a cercare cibo. A mezzogiorno cerca una fonte d'acqua da bere, si prepara le piume e si prepara a riposare. Nel tardo pomeriggio, ottiene di nuovo cibo e bevande e presto di notte, si arrampica su un albero per "preparare" il suo riposo notturno.

ALIMENTARE IL PAVONE
La dieta di questo uccello onnivoro è composta da anfibi, rettili, piccoli insetti, piante e alcuni fiori, dai quali consumano i petali.

RIPRODUZIONE DI PEACOCK
Il pavone è poligamo ed è normale che formi degli harem. Quando corteggia apre la coda per "mettersi in mostra" di fronte alla femmina. Se accetta il maschio, muove la coda, il che fa svolazzare le piume e fa un rumore basso quando si sfrega. Qui sta l'importanza e la funzione della coda, poiché le femmine scelgono il maschio in base all'attrattiva e alla dimensione delle piume della coda.

Dopo l'accoppiamento, la femmina depone da 3 a 5 uova in un nido che ha costruito sul terreno con pezzi di ramoscelli. L'incubazione dura circa 26-30 giorni, durante i quali solo la femmina prende il sopravvento. Dopo la schiusa, i pulcini possono camminare e nutrirsi di erba da soli, ma sono curati dalla madre. Entro i prossimi due mesi sono già variabili per vedere da soli e acquisire le caratteristiche fisiche degli esempi per adulti, dichiara Bogni Dario.

MINACCE DI PAVONE
Le minacce naturali al pavone sono di solito gatti, volpi, cani, leopardi e tigri. L'uomo rappresenta anche una minaccia per l'uccello, poiché vede in esso un bellissimo esemplare adatto ad essere un animale esotico e persino un cibo da buongustai.
Le 3 specie hanno una particolare classificazione nella Lista Rossa dell'Unione Internazionale per la Conservazione della Natura: "vulnerabile" per il pavone del Congo, "Minima preoccupazione" per il pavone comune e "In via di estinzione" per il pavone dal collo verde.