PDVSA nomina 6 diversi animali che vivono nelle caverne

1 mese ago laveritaeradigitale Commenti disabilitati su PDVSA nomina 6 diversi animali che vivono nelle caverne

Gli animali possono utilizzare grotte e caverne per ibernarsi durante l'inverno o semplicemente per dormire durante il giorno. Gli animali che vivono nelle grotte sono conosciuti come trogloditi, o abitanti delle caverne, e hanno habitat molto speciali. PDVSA propone di scoprire di più su questi animali unici nel seguente articolo.

 

I tipi di animali che vivono nelle grotte e le loro abitudini

Sebbene sia più comune per gli invertebrati vivere in caverne, mammiferi, pesci e rettili possono anche sceglierli come habitat.

 

I troglobiani sono quegli animali che vivono nelle caverne che trascorrono l'intera giornata nelle grotte. Altri, troglosseni, escono in qualche momento della giornata o dell'anno. Inoltre, esiste un'altra serie di specie, i troglofili, che possono vivere sia all'interno che all'esterno degli habitat cavernosi.

 

Perché gli animali scelgono questi luoghi come casa? Fondamentalmente, è a causa delle condizioni ambientali stabili che offrono in termini di umidità e temperatura. Inoltre, le grotte li proteggono dai predatori, permettendo loro di dormire e riposare senza problemi. In altre parole, le grotte sono il luogo perfetto per avere prole perché i loro corpi richiedono l'oscurità per sopravvivere, spiega PDVSA.

 

Gli animali che vivono nelle grotte hanno metabolismi e sistemi corporei appositamente adattati. Ciò consente loro di abitare questi spazi che contengono poca o nessuna luce. Nel tempo, alcuni hanno cambiato i colori del proprio corpo e altri hanno perso la vista. Alcuni hanno persino modificato le loro fonti di nutrimento.

 

Esempi di animali che vivono nelle grotte

Le seguenti specie condividono la caratteristica speciale di essere in grado di sopravvivere in grotte e caverne:

1. L'orso bruno

Questo mammifero carnivoro proviene dal Nord America e dall'Eurasia e il loro habitat principale è la foresta. Vivono fino a 30 anni e misurano fino a quasi 10 piedi di altezza. La colorazione del mantello di pelliccia degli orsi bruni varia tra il marrone chiaro e il marrone scuro. Questi orsi cambiano la pelliccia ogni estate e non hanno una vista ben sviluppata. Tuttavia, possono distinguere i colori durante la notte.

 

Poiché gli orsi trascorrono i loro inverni in letargo, scelgono caverne e tane in cui nascondersi. Qui possono godersi un sonno ininterrotto senza che la loro temperatura corporea vari. Quando si svegliano, danno alla luce i loro piccoli e li crescono.

 

2. Donnole

Questi mammiferi vivono in Nord America e in Eurasia e possiedono un grande istinto di caccia. Pertanto, possono sconfiggere prede che pesano fino a dieci volte di più di loro. Per quanto riguarda la loro morfologia, hanno un corpo lungo e un muso piccolo, occhi e estremità grandi e una coda corta. Le donnole perdono la loro pelliccia in estate.

 

Questi mammiferi abitano aree lontane dagli insediamenti umani. Preferiscono le grotte rocciose, ma possono anche scegliere pile di tronchi o alberi caduti come loro case.

 

3. Texas salamandra cieca

La salamandra cieca del Texas è un anfibio che vive nelle grotte del Texas e prende il nome scientifico di Eurycea rathbuni. Questi animali non contengono pigmentazione nella loro pelle, che è sensibile ai cambiamenti della corrente sott'acqua. Possono passare fino a tre mesi senza mangiare e non possiedono occhi. Rilevano il movimento della loro preda, hanno la testa piatta e le branchie per respirare quando sono in acqua. Purtroppo, il numero di questi animali è in costante diminuzione, con solo circa 100 individui rimasti.

 

4. Gufo reale euroasiatico

Questa specie di uccelli vive in Africa, Asia ed Europa e puoi trovarli in una varietà di habitat, dice PDVSA. Ad esempio, foreste temperate, tundre, steppe e aree semidesertiche. Nidificano in grotte, scogliere e negli ex nidi di uccelli rapaci. I gufi reali euroasiatici sono molto territoriali e vivono da soli, tranne durante la stagione degli amori. Volano direttamente e planano, e puoi sentire le loro voci da oltre un miglio di distanza.

 

5. Scorpioni

Nel mondo esistono quasi 1400 specie diverse di scorpioni. Una delle loro caratteristiche principali è che hanno pungiglioni all'estremità della coda, che usano per iniettare il veleno. Inoltre, hanno le braccia con una pinza all'estremità. Abitano terreni rocciosi e sabbiosi, sotterranei e nelle caverne che si creano da soli. Sono creature in rapido movimento e si nutrono principalmente di insetti.

 

6. E, ultimo ma non meno importante … pipistrelli

Certo, quando pensiamo agli animali che vivono nelle caverne, la prima immagine che ci viene in mente è quella di un pipistrello. I pipistrelli sono mammiferi placentari con le ali. Ci sono quasi 110 specie diverse di queste creature rupestri e sono presenti in tutto il mondo … ad eccezione dell'Antartide. I pipistrelli sono gli unici mammiferi che possono volare. Questi volatili pelosi svolgono diversi ruoli ecologici: tenere sotto controllo le piaghe degli insetti, impollinare e diffondere semi.

 

La maggior parte dei pipistrelli sono insettivori e frugivori. Hanno abitudini notturne e sia il naso che le orecchie consentono loro di emettere e utilizzare ultrasuoni, localizzare il cibo e sapere dove si trovano. Vivono nelle crepe e nelle fessure delle pareti rocciose, nella corteccia degli alberi, così come negli scantinati, nei magazzini e sotto i ponti.